A spasso tra colline D.O.C.

val-san-martino

Da Pontida alle sponde del Lago d’Iseo, l’area collinare di produzione del Valcalepio è un susseguirsi di località e paesaggi dove, come indica il toponimo Calepio (dal greco Kalos Epias: buona terra), dominano bellezza dei luoghi e bontà dei frutti. Itinerario da comporre come un puzzle per una giornata tutta da assaporare!

VALLE SAN MARTINO
(si veda percorso “Una camminata tra arte, vino e castagne”)

VAL CALEPIO: TERRA DI VINO
La Val Calepio è un’area collinare estesa tra i fiumi Cherio e Oglio e contigua alla Val Cavallina. La principale attrattiva è la diffusa produzione del vino, l’omonimo Valcalepio, che da tempo guida anche un discreto sviluppo turistico cresciuto attorno ai numerosi itinerari del vino che collegano le diverse località, da Scanzorosciate, con il suo famoso Moscato, a Grumello del Monte. Una curiosità: nel 1435 questa terra ha dato i natali ad Ambrogio Calepino, autore di un importante vocabolario multilingue detto il Calepino diffusosi in Europa e che costituisce il vocabolario per antonomasia.

TRA CASTELLI E FORTEZZE
Ad indicarne il passato di terra di confine sul fronte orientale della provincia e la sua conseguente importanza strategica, il territorio è disseminato di castelli e fortificazioni di cui restano testimonianze ben conservate, come il Castello Camozzi Vertova e la torre duecentesca di Costa di Mezzate, il Castello degli Angeli a Carobbio degli Angeli, l’antico Castello dei Gonzaga a Grumello del Monte, del quale resta la torre quadrata merlata, il castello di Castelli Calepio e Castel Trebecco che sorge a Credaro in un’ansa dell’Oglio. A Gandosso le memorie lasciate dagli ultimi cavatori della roccia evocano invece il lavoro umano: un suggestivo e faticoso racconto di pietra costituito per lo più dai resti di macine per il grano che hanno dato il nome alla località (le Molere). Numerosi nella stagione estiva e nell’agenda della viticoltura gli appuntamenti con sagre, degustazioni e festival che invitano a conoscere le bellezze di questo territorio.

LUNGO IL PERCORSO…
Suggerimenti per una sosta eno-gastronomica e per alloggiare immersi nella natura.
Società agricola Locatelli-Caffi (Chiuduno)
Tenuta Castello di Grumello (Grumello del Monte)
Azienda agricola Tosca-Agriturismo Polisena (Pontida)
Azienda agricola Apicoltura Martellini (Scanzorosciate)
Azienda agricola Il Castelletto (Scanzorosciate – Fraz. Tribulina)
Azienda agrituristica La Tordela (Torre de’ Roveri)

Forse ti interessa anche...