Una camminata tra arte, vino e castagne

bergamoscalette

Visita all’affascinante città di Bergamo per un percorso suggestivo e ricco di elementi artistici di ineguagliabile bellezza.

BERGAMO ALTA, ANTICO BORGO, MAGIA ETERNA
In un reticolo di strade e vicoli di indimenticabile suggestione, Città Alta, cuore storico di Bergamo, raccoglie i gioielli architettonici più importanti della città. La si raggiunge in funicolare, partendo dalla stazione bassa di viale Vittorio Emanuele II; un breve tracciato, che attraversa le Mura Venete (fortificazione realizzata a metà del ‘500 durante la dominazione della Repubblica di Venezia) e raggiunge in pochi minuti la stazione superiore, in piazza Mercato delle Scarpe. Da qui, è il borgo stesso che invita alla scoperta dei suoi tesori: monumenti, musei, edifici e storiche botteghe, che già incamminandosi lungo la Corsarola, l’arteria principale formata da via Gombito, Piazza Vecchia (definita dal grande architetto Le Corbusier ‘la più bella piazza d’Europa’) e via Colleoni, compongono una sorprendente sequenza di bellezza, armonia e cultura.

BERGAMO BASSA, SERBATOIO DI CULTURA
La Città Bassa si sviluppa nel tempo attorno ai borghi, disposti lungo le vie che dai colli portano al piano. Il centro della città bassa nasce nei primi decenni del ‘900 dal progetto e realizzazione dell’architetto Piacentini, che ne definisce la fisionomia collocandovi i principali edifici istituzionali. Attraversato dal viale del Sentierone (la passeggiata dei bergamaschi) il centro “ospita” tre significative testimonianze artistiche: il monumento al partigiano dello scultore bergamasco Giacomo Manzù, il settecentesco Teatro dedicato al compositore Gaetano Donizetti, la Pala d’altare dipinta nel 1516 da Lorenzo Lotto, custodita nella chiesa domenicana dei Santi Bartolomeo e Stefano.

SU E GIÙ LUNGO LE SCALETTE
Le due città sono unite da numerosi percorsi pedonali, detti comunemente “Scalette”. Buona parte di queste costituisce di per sé un prezioso itinerario che svela angoli di grande bellezza e armonia del paesaggio. Un inedito ambiente urbano che, come comprese lo scrittore Hermann Hesse, “racconta di una civiltà urbana ed agraria inaspettata”.

LUNGO IL PERCORSO…
Suggerimenti per una sosta eno-gastronomica e per alloggiare immersi nella natura.
Azienda agricola Apicoltura Martellini (Scanzorosciate)
Azienda agricola Il Castelletto (Scanzorosciate – Fraz. Tribulina)
Azienda agrituristica La Tordela (Torre de’ Roveri)
Azienda agrituristica Medolago Albani (Trescore Balneario)
Azienda agrituristica Buona Speranza (Zanica)

Forse ti interessa anche...