Revisione generale periodica delle macchine agricole ed operatrici

Il decreto 20 maggio 2015 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dispone (art.6) la revisione generale, con periodicità quinquennale delle macchine agricole (art.1) e delle macchine operatrici (art.2) come di seguito specificato:

Macchine agricole:

 

  • Trattori agricoli: revisione generale a far data dal 31 dicembre 2015 e successivamente ogni 5 anni entro il mese corrispondente alla prima immatricolazione secondo l’anno di immatricolazione indicata nella tabella di seguito riportata:

 

Macchine agricole art. 1, comma 1, lettera a) Tempi
Trattori agricoli immatricolati entro il 31 dicembre 1973 Revisione entro il 31 dicembre 2017
Trattori agricoli immatricolati dal 1° gennaio 1974 al 31 dicembre 1990 Revisione entro il 31 dicembre 2018
Trattori agricoli immatricolati dal 1° gennaio 1991 al 31 dicembre 2010 Revisione entro il 31 dicembre 2020
Trattori agricoli immatricolati dal 1° gennaio 2011 al 31 dicembre 2015 Revisione entro il 31 dicembre 2021
Trattori agricoli immatricolati dopo il 1° gennaio 2016 Revisione al 5° anno entro la fine del mese di prima immatricolazione

 

  • Macchine agricole operatrici semoventi a due o più assi: revisione far data dal 31 dicembre 2017.
  • Rimorchi agricoli: revisione far data dal 31 dicembre 2017.

Macchine operatrici:

  • Macchine impiegate per la costruzione e la manutenzione di opere civili.
  • Macchine sgombraneve.
  • Carrelli.

Le macchine operatrici, di cui all’art. 2 sono sottoposte alla revisione generale a far data dal 31 dicembre 2018.

Gli articoli 3 e 4 del decreto individuano le modalità generali per gestire le varie casistiche inerenti la visita di revisione e per le macchine agricole immatricolate in data antecedente al 1 gennaio 2009 viene riconosciuta la necessità di un decreto aggiuntivo per stabilire procedure semplificate di aggiornamento dei documenti di circolazione.

 

Forse ti interessa anche...