Nuove percentuali di compensazione per cessione di latte e di animali della specie bovina e suina

Si comunica che è stato emanato il decreto interministeriale (MEF e MIPAF) che stabilisce l’incremento delle percentuali di compensazione, ai fini della detrazione forfettizzata dell’IVA, per i seguenti prodotti:
– Per i prodotti del settore lattiero caseario l’aliquota passa dall’8,8% al 10%;
– Per gli animali vivi della specie bovina compresi gli animali del genere bufalo l’aliquota passa dal 7% al 7,65%;
– Per gli animali della specie suina l’aliquota passa dal 7,3% al 7,95%;
Più precisamente, le nuove percentuali sono fissate a regime per quanto riguarda il latte  fresco non concentrato né zuccherato e non condizionato per la vendita al minuto, esclusi  yogurt, kephir, latte cagliato, siero di latte, latticello (o latte battuto), altri tipi di latte fermentati o acidificati ed il latte fresco non concentrato né zuccherato, destinato al consumo alimentare, confezionato per la vendita al minuto, sottoposto a pastorizzazione o ad altri trattamenti previsti da leggi sanitarie  e,  limitatamente per il 2016, per le cessioni delle suddette categorie di animali vivi.
Il decreto ha efficacia dal 01 gennaio 2016 e si è in attesa della sua pubblicazione sulla G. U.

Forse ti interessa anche...