DENUNCIA DELLE ACQUE DERIVATE (POZZI E CORSI D’ACQUA SUPERFICIALI)

Dal 1 gennaio 2019 fino al 31 marzo 2019 coloro che derivano acque pubbliche (da pozzo, sorgente o corso d’acqua superficiale) per uso connesso ad attività aventi fini di lucro sono tenuti a presentare alla Provincia la denuncia annuale delle acque derivate nel 2018.
Ai sensi dell’articolo 33 del regolamento regionale n. 2 del 24 marzo 2006 non sono più tenuti a presentare la denuncia annuale i titolari dei prelievi riconosciuti come domestici dall’ex Genio Civile o dalla Provincia di Bergamo.

Forse ti interessa anche...