ISMEA – FINANZA DI MERCATO (FDM)

Si riportano di seguito i punti salienti e alcune anticipazioni della nuova misura di finanza e mercato messa in campo da ISMEA.

Ricordiamo innanzitutto che possono accedere alla misura società di capitali (S.p.A, S.r.L. e società cooperative) operanti nel settore agricolo ed agroindustriale al momento della domanda. Gli interventi, compresi tra 2 e 20 milioni di euro, riguarderanno: prestiti, interventi in capitale, sottoscrizione di minibond. Sarà l’Istituto, a seguito di istruttoria, a verificare l’ammissibilità alla misura e a definire la tipologia di intervento da attuare.

I finanziamenti sono finalizzati alla creazione di nuova capacità produttiva ovvero all’ampliamento e/o all’ammodernamento di quella esistente mediante l’erogazione di risorse finanziarie pubbliche (a condizioni di mercato). Trattasi sostanzialmente di interventi indirizzati a sostenere progetti di sviluppo produttivo e/o commerciale delle imprese di capitale (S.p.A., S.r.L. e società cooperative) del settore agricolo e agroalimentare (http://www.ismea.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/9755).

Ai fini della partecipazione alla misura in parola la situazione finanziaria della impresa deve essere sana.

A partire dal mese di settembre è prevista l’apertura dello sportello per la presentazione delle domande, per le quali si terrà conto di un ordine cronologico. È importante, dunque, che le imprese interessate sin da questo momento si focalizzino sulla costruzione del progetto di sviluppo.

 

Forse ti interessa anche...